Apparenza?

apparenza     Non so perché quello che si è o che si fa davvero conti veramente poco. Quello che gli altri pensano tu faccia o che tu sia, sembra essere più importante.

Una lezione dolorosa che mi insegnò sin da piccola mia madre; quando davanti agli ospiti prese in mano la scopa e tirò su due briciole. Io avevo appena finito di pulire tutta la casa, invece i presenti non esitarono dall’esclamare: “Incredibile, pure alla casa riesci a stare dietro!”

Li per li mi assestai, quando se ne andarono, invece, chiesi alla mamma: “perché non hai detto che sono io quella che bada alla casa?”

Sono passati 15 anni e ancora mi ricordo la sua risposta “non importa chi sta dietro alle faccende. Conta solo chi viene visto fare, anche se solo per pochi secondi una sola volta.

11 comments

  1. Mauro De Candia · agosto 15

    È capitato anche a me, si fa tanto ma diventa “materia di discussione” solo quello che appare, e succede anche in negativo (una giornata storta può attribuire etichette indelebili). Ma…esiste gente meno superficiale, capace di risparmiarsi certi commenti e saper attendere, chiedere, capire chi fa cosa. Alla maggioranza purtroppo sembra che il silenzio faccia paura, e bisogna per forza tirar fuori commenti a qualsiasi gesto, tirando conclusioni affrettate…e io ultimamente ho imparato a rispondere in maniera anche spiazzante 😃

    • carolinsigna · agosto 16

      Buono a sapersi! mi fai un esempio che mi incuriosisce:-)

      • Mauro De Candia · agosto 16

        Esempio: “Non puoi svegliarti prima la mattina?”. Risposta:”Io non dormo per hobby, dormo solo quando sono davvero stanco. E per stancarmi ce ne vuole. Tu hai dormito dalle 21,00 alle 6,00 e sono 9 ore. Io ho dormito dalle 2,30 alle 9,00 e sono 6 ore e mezza. Chi è che dorme troppo?” 😀

      • carolinsigna · agosto 16

        hahaha! figo!

  2. unododici · agosto 16

    Pura verità, lezione di vita anche in altre situazioni. Come stai Carol? 😊😙

  3. Erica · settembre 23

    Ciò che gli altri pensano di te non è ciò che sei, ma ciò che hai deciso di mostrare.

  4. gianni · 4 Days Ago

    Leggerlo mi ha gelato il sangue…

    • carolinsigna · 2 Days Ago

      me lo sono riletto per capire il perchè della tua reazione. effettivamente raccontata forse fa ancora più scalpore. per me ormai è una cosa normalissima 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...