L’IMMENSA SODDISFAZIONE

Nel riuscire a dire di NO!

troppo spesso è troppo a lungo ho dovuto fare i conti con la mia coscienza, educazione, sensi di colpa ecc che mi incastravano in situazioni in cui avrei preferito mettermi la testa nel forno, espatriare in Siberia, quel posto lontano che tutti hanno presente ma nessuno ci vuole andare, o qualunque altra cosa pur di dire SI

ho sempre pensato: via il dente via il dolore! Oppure dai, in fondo, … Invece NO

facendo così costruisci solo una specie di effetto domino’ in cui il finale è scontato.

ti è mai capitato di dire SI seguendo il tuo buon senso, mentre la testa, la pancia e tutto il corpo ti prendeva a martellate e ti urlava dietro CHE C……. DICI????

che ne so, per esempio:

– vuoi uscire con me sta sera?

NOOO

– ti va di conoscere i miei?

NOOO

– ci sentiamo?

NOOO

Ti è piaciuto?

Beh, lasciamo stare

ma la domanda che mi fa proprio andare via di testa e’:

“POSSO venirti a trovare?”

non è’ ovvio che di solito un’azione simile dovrebbe implicare un invito? E se si arriva a chiedermelo non è’ scontato che tale invito non è’ stato fatto! Quindi PErChE’ dovresti potere?

Vale lo stesso per qualunque altra domanda cominci con POSSO?

appena sento questa parola sento il rigetto che si genera dentro me. Ma cosa pensa la gente, di farmi felice?

Ma è possibile che si arrivi a credere di sapere meglio del diretto interessato coa possa fare o meno piacere?

insomma, perché mi devo sentire in colpa nel dire un bel NO ogni tanto? Che male faccio se per una volta penso a me e ai miei fatti prima di quelli degli altri?

Insomma, una volta fatta pace con tutti i sensi di colpa, ribellione, pena, dubbi ecc che SODDiSAZIONE riuscire a dire NO!

21 comments

  1. newwhitebear · luglio 27, 2015

    Ti è piaciuto?

    Beh, lasciamo stare

    Beh! domanda inopportuna, perché non si chiede mai.
    Il massimo della soddisfazione è dire NO senza pentirsi

  2. Morena Pirri · luglio 27, 2015

    Ciao, dire qualche no quando serve, fortifica.
    Morena.

  3. momimio · luglio 27, 2015

    Si inizia a dire di no quando si è più consapevoli di se stessi, credo,senza offendere nessuno! Io personalmente sto dicendo troppi no. Da un certo punto di vista ho più tempo per me. Ma alla lunga non so se gli altri capiranno.

    • carolinsigna · luglio 27, 2015

      Mi pare che tu abbia proprio colto il punto. Ma come dici tu, essendo consapevoli di se stessi , si sa a cosa si rinuncia ed il perché’. Se arriva la ragione giusta non ci sarà’ alcun dubbio:-)

  4. loscalzo1979 · luglio 27, 2015

    Un No detto al momento giusto è meglio a volte di mille Sì non sentiti di cortesia

  5. giuseppeciccia · luglio 27, 2015

    E’ molto meglio dire un NO convinto che un NI ingiustificato e insipido!

  6. lostindestination · luglio 27, 2015

    Ma quindi, alla fine, alla domanda “posso venire a trovarti?” cosa hai risposto?

    • carolinsigna · luglio 28, 2015

      Hahahahha! “Purtroppo non ho nemmeno un attimo” generalizzando, senza specificare ne il quando ne un altra ipotetica volta.

  7. unododici · luglio 28, 2015

    Posso dirti che manchi tanto? 😊 🙋

    • carolinsigna · luglio 28, 2015

      Ma ddddaaai! È un complimento bellissimo! Tornerò a curare bene il mio blog al più presto. In questo momento scrivo sporadicamente nei pochi attimi liberi per il bisogno assoluto di farlo! Buona giornata!

      • unododici · luglio 28, 2015

        Buona giornata a te! Sono le sporadiche apparizioni ma sincere come le tue che rendono un’attesa lieve come quando sposi la testa al cuscino. 💟

  8. Andrea · luglio 28, 2015

    Posso 🙂 dirti che concordo?
    È giusto dire la verità: se deve essere un NO che sia NO, espresso con gentilezza, con garbo, con rispetto per i sentimenti dell’altro, ma che sia NO.

  9. Demonio · luglio 29, 2015

    Il no ogni tanto è sicuramente sacrosanto però…dai…almeno ogni tanto, specie agli inizi di qualche conoscenza il “posso” credo sia anche necessario per capire i limiti! Che so…un posso prendere quel libro può essere una domanda saggia considerando che non tutti amano prestare i libri! Insomma a volte quel posso potrebbe solo essere il non voler risultare invadenti e chi lo usa credo che sappia che può anche aspettarsi delle risposte negative!

    • carolinsigna · luglio 29, 2015

      Mah! Interessante punto di vista! Non l’ho mai pensato che si possano aspettare anche dei no! Cioè costringermi ad essere “scortese”:-)

      • Demonio · luglio 29, 2015

        Io credo che non bisogna mai dare nulla per scontato! 😀

  10. bigetto · agosto 20, 2015

    mi piace la parola ….. no è l’unica espressione che non lascia alternative … bellissima!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...