LA DIFFERENZA TRA L’OTTIMISMO ED IL PESSIMISMO

lupi

C’era una volta un uomo che aveva due lupi: uno ottimista e l’altro pessimista, in perenne lotta tra loro.

Un bambino ad un tratto gli si avvicinò e gli chiese:

– “Quale lupo ha vinto?”

– “Vince sempre il lupo cui do da mangiare di più!” gli rispose il vecchio saggio.

32 comments

  1. Silvia · settembre 11, 2014

    Quant’è vero!!! Buon pomeriggio 🙂

    Date: Thu, 11 Sep 2014 12:43:05 +0000 To: silvia-1959@live.it

  2. Rebecca Antolini · settembre 11, 2014

    questa storia ho letto in un libro degli nativi americani…e molto bella e vera 😉

    • carolinsigna · settembre 11, 2014

      Che

    • carolinsigna · settembre 11, 2014

      Che libro era, ti ricordi per caso?

      • Rebecca Antolini · settembre 11, 2014

        penso che era il libro Piccola Piuma e un romanzo di eran Kroband… o forse La sapienza dei Navaho Figlio di Vecchio Capello scritto da Walter Dyk, ma potrebbe essere stato anche nel libreo di Nuvola Rossa e il suo popolo di George E. Hyde.. non mi ricordo… io ne ho di libri… ma questi tre ho letto reccentemente

      • carolinsigna · settembre 12, 2014

        Grazie!

  3. Guido Sperandio · settembre 11, 2014

    Il lupo ottimista non leggeva il giornale nè guardava la Tivù, tranne che con il vecchio saggio, probabilmente non aveva contatti con altri esseri umani… 🙂

  4. Monique · settembre 11, 2014

    Io nutro un terzo lupo…quello “realista” 😉

  5. unododici · settembre 11, 2014

    Hai sempre delle perle che insegnano molto Carol, soprattutto quando le leggi di sera di ritorno da lavoro e ti senti scarico. 💗Tony

  6. ricreanna · settembre 11, 2014

    Che sintesi….. Ciao, Anna.

  7. macchinadelpopolo · settembre 12, 2014

    il vecchio dice una cosa giusta, ma si fa saggio quando afferma che riconoscere l’esistenza dei due stati è importante perché si agisca affinché prevalga l’ottimismo… 🙂

    • carolinsigna · settembre 14, 2014

      Ma soprattutto quando riconosce che è’ LUI a scegliere!

  8. Gregorio Leone · settembre 12, 2014

    Verissimo

  9. The Butcher · settembre 13, 2014

    Un testo molto breve ma che ha tanto da dire. Bel lavoro!

  10. saryo73 · settembre 14, 2014

    Breve ma vero!

  11. Elena Poletti · settembre 15, 2014

    é sempre una scelta, la tua scelta. Molto vera,,

  12. Emanuela de Leva Vacca · settembre 16, 2014

    si,ma qual era l’ottimista? quello a pancia piena?

  13. ArtInMyName · settembre 24, 2014

    Siamo ciò di cui ci nutriamo e ciò che nutriamo. Grazie del post 🙂

  14. Otello Piccoli · ottobre 20, 2014

    Un ottimista pensa che questo sia il migliore dei mondi possibili. Un pessimista teme che questo sia il migliore di mondi possibili.

    • carolinsigna · ottobre 20, 2014

      Non ho ben capito se intendessi proprio “mondi” o “modi”, ma ad ogni modo il senso lo condivido 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...