TUTTO VIENE DA DOVE MENO CE LO SI ASPETTA

Magari ti trovi ad investire un sacco in un posto, semini semini semini e alla fine raccogli da tutt’altra parte. Ti è mai capitato?

È proprio per questo che non cerco mai i frutti dove ho piantato le mie radici, gli sforzi e tutto il resto. Non aspettarsi mai niente da nessuno è la cosa migliore. Così tutto quel che viene è come una sorpresa. Certo, ambizione, spirito, coraggio ci vogliono tutte, ma non mirare solo al risultato. Preferisco mirare al fare! Fare la differenza! Fare qualcosa! È già tanto! E poi sono certa che arrivi un premio,  in un modo o in un altro..

43 comments

  1. sherazade · marzo 27, 2014

    No, meglio non aspettarsi niente ma credere e avere fiducia. Le persone gentili sono molto più silenziose di quelle ‘becere’ che danno fastidio al mondo.

    sheramegliofarechedisfare

  2. Silvia · marzo 27, 2014

    E’ sempre meglio non aspettarsi mai niente…così qualsiasi cosa arrivi è sempre gradita 🙂

  3. Michele · marzo 27, 2014

    già, proprio così, condivido in pieno

  4. arrevexio · marzo 27, 2014

    Concordo con quanto hai scritto..crescendo ho trovato isole felici e interessanti in perfetti sconosciuti e mi son allontanato da tanti rami secchi da potare che portavo dietro nella mia vita…bisogna lasciare la porta aperta.

  5. unmateamargo · marzo 27, 2014

    Sinceramente? No. Anzi, ho seminato tanto, in molti posti, raccogliendo praticamente nulla (un nulla di cui sono comunque grata, intendiamoci) per non parlare poi di “premi”… a meno che silenzio e solitudine non possano considerarsi tali.
    Però è bello vedere gente come te convinta che qualcosa si possa sempre raccogliere.

    • carolinsigna · marzo 31, 2014

      silenzio e solitudine credo siano un grande dono.. goditeli più che puoi.. non durano mai a lungo.. tutto scorre e ogni vuoto viene riempito.. è la natura

      • unmateamargo · marzo 31, 2014

        Godermeli?! Dopo 12 anni direi che posso anche farne a meno!

      • carolinsigna · aprile 1, 2014

        Caspita,.. Appunto per questo sara’ ancora piu’ probabile che arrivi presto la volta buona:-) non ti vorrai mica arrendere proprio adesso?!.

      • unmateamargo · aprile 1, 2014

        Ti rispondo con le parole di Eomer: “Non fidate nella speranza, ha abbandonato queste terre.”
        Quando non ti aspetti più niente già vivere, o cercare di farlo, senza sedersi a guardare il mondo che ti gira intorno è un bel traguardo.
        Ora però non vorrei aver dato l’impressione di essere depressa: non lo sono per nulla, un po’ giù a volte, ma capita a tutti, no?

      • carolinsigna · aprile 1, 2014

        Certo! Bellissime parole!

  6. iltempodelleriflessioni · marzo 27, 2014

    Grazie per essere passata nel mio piccolo angolo, una buona serata a presto.
    Angela

  7. tiferet74 · marzo 28, 2014

    Bellissima filosofia di vita, forse un po’ difficile da applicare in una società come la nostra in cui si fa tutto per ottenere qualcosa…”non cerco mai i frutti dove ho piantato le mie radici” meravigliosa. Brava

  8. Nicola Losito · marzo 28, 2014

    Vedo che abbiamo molte conoscenze in comune. E questo mi fa molto piacere. Scrivere su un blog è come lanciare in giro dei semini… 😀
    Nicola

    • carolinsigna · marzo 31, 2014

      abbiamo conoscenze in comune?

      • Nicola Losito · aprile 1, 2014

        Sherazade, Silvia, Michele e altri che mettono i like ai tuoi post o ti commentano, ogni tanto passano dal mio blog…
        Si tratta di conoscenze virtuali, ovvio.
        Nicola

      • carolinsigna · aprile 1, 2014

        Aaah! Bene, mi fa piacere:-)

  9. diegobaroncini · marzo 28, 2014

    non aspettarsi mai nulla più di quello che ti viene dato quando ti viene dato. Non è una lezione facile da imparare. L’idea di seminare qui per raccogliere altrove è molto bella.

    • carolinsigna · marzo 31, 2014

      a me succede di continuo.. fin da piccola.. ormai fa parte di me

  10. Alessandra Bianchi · marzo 29, 2014

    Sono pienamente d’accordo con te.
    Buona domenica!

  11. amleta · marzo 29, 2014

    Ciao, piacere di conoscerti. grazie per esser venuta nel mio mondo. Fai bene a non aspettarti niente perchè se una fa le cose apposta per ricevere qualcosa in cambio finisce poi col restare delusa. Invece è meglio far le cose per nessun tornaconto e poi si hanno delle sorprese appunto da chi meno te lo aspetti. Buon weekend 🙂

  12. RP McMurphy · marzo 29, 2014

    Se mi è mai capitato? Essere un maestro elementare ti pone quotidianamente davanti a questa condizione di seminatore condannato a non sapere dove il vento condurrà i tuoi semi. Sulla terra? Sulla sabbia? Sulla roccia? Ma tu continui lo stesso a seminare con lo stesso entusiasmo e la stessa noncuranza. Forse non lo saprai mai. La tua è una solitudine annunciata. Le piante, se piante saranno, cresceranno lontane dalle tue scarpe rotte e infangate…

  13. elinepal · marzo 31, 2014

    ottima filosofia. condivido.

  14. lezapp · marzo 31, 2014

    fufù
    …pienamente daccordo;la qualità del percorso conta più della meta

  15. magicamente73 · marzo 31, 2014

    È il mio pensiero fisso in questi giorni,solo che al momento assume tinte più cupe nella mia mente
    Qualcosa tipo “semini semini ed è qualcun altro a raccogliere!”
    Leggere il tuo post mi fa capire che devo pazientare e tenere gli occhi aperti!
    buona giornata
    Magy

    • carolinsigna · marzo 31, 2014

      Magy, stai certa che tu raccoglierai qualcosa di ancora più grande e che vuoi ancor di più ma da tutt’altra parte! Cerca di essere contenta per chi raccoglie “al posto tuo”, perchè tu avrai di MOLTO meglio!

  16. Do · marzo 31, 2014

    Quasi quasi ti rubo il post… sto giusto cercando di far capire questo concetto… 😀

    Dopo spulcio meglio il tuo blog!

  17. emptyin · marzo 31, 2014

    Il fare da come frutti l’esperienza.Li’ per li’ sembra che non serve a nulla,semini semini ma non esce nulla.Quando meno te l’aspetti nel corso della vita raccogli i frutti della semina.L’esperienza accumulata ritorna utile.Bye!!!

  18. dorotea · aprile 1, 2014

    Un bel biglietto da visita per me che arrivo qui per la prima volta. 🙂

  19. gaetano pesce · aprile 3, 2014

    Hai perfettamente ragione, a volte ddeterminate risposte arrivano da dove non te lo aspetti.
    Tutto cio che fai deve appagare te e non altri perchè se fatto per piacere altri e non appaga te allora risulta un lavoro perso gia a priori; se nello stesso tempo mentre sta appagando te ricevi un arisposta positiva allora vuole di il tuo appagamento su quella determinata cosa si amplifica. Es tu devi essere una persona eccezzionale prima per te e poi riflessa alla società, devi piacere prima a te e poi agli altri.
    Il tuo articolo mi è piaciuto o meglio ha richiamato la mia attenzione
    Ciao…

  20. LuceOmbrA · aprile 4, 2014

    Le aspettative rovinano il presente, ma danno un motivo per andare verso il futuro, trovare un equilibrio non è facile.

  21. Stefano Re · aprile 4, 2014

    Mi piace il tuo blog.
    Complimenti
    Stefano

  22. Sun · aprile 4, 2014

    Condivido! Le cose inaspettate sono le migliori.
    Vivere godendo appieno delle cose che si hanno e rallentare per osservare quelle che spesso ci sfuggono. Metterci impegno ma senza aspettarsi che accada per forza qualcosa.

  23. rosariocampanile2 · aprile 10, 2014

    si. ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...